2 aprile 2017 – V domenica di quaresima

La fede è credere nell’impossibile (per noi appunto impossibile) che un Altro rende possibile. Così la fede non è cieca, ma l’esperienza di Dio che ci fa compagnia rendendo possibile l’impossibile.