25 aprile 2017 – San Marco Evangelista

Oggi è l’anniversario, dei miei 25° anni di sacerdozio.

25 anni di doni, di amicizia con Dio e con i miei confratelli e tanti altri ancora, tutte le persone che sempre mi hanno sostenuto e aiutato nel mio cammino vocazionale. La grazia dell’amicizia è l’esperienza più gustosa e divina che ho provato. Ci sono stati anche 25 anni di persecuzioni, umiliazioni e veramente tante difficoltà (sono stato 20 in Russia di cui 16 in Siberia).

Ho attraversato tutto da uomo peccatore, con preoccupazioni, ansie a volte anche deprimendomi per la poca fede. Ma vedere oggi i disegni che il Signore ha avuto sulle persone incontrate, l’utilità di tutto quello che mi è accaduto, mi rende il cuore pieno di gioia e di felicità. Felicità che già c’era nell’attraversamento della storia della mia vita, ma non così evidente e potente come oggi. Ora guardando il panorama storico vissuto, mi fa dire due cose: 1°)Signore grazie d’avermi chiamato così come sono e di tutte le grazie e amicizie che mi hai donato.  2°) Signore aiutami e fare sempre e solo la tua volontà ogni giorno. Perdonatemi Tu e gli uomini di quando non l’ho fatta. Dentro la Tua volontà c’è la realizzazione di tutto ciò che desidero.

Io sono il risultato educativo delle amicizie che mi sono state donate.