3 aprile 2017 – Lunedì della V settimana di quaresima

L’uomo che non riflette sul proprio esserci, sul proprio esistere, finirà per seguire un’immagine riflessa da uno specchio dove dietro non c’è nulla se non la mera vanità di chi si abbandona al nulla.