Don Ubaldo Orlandelli

Sabato 15 dicembre 2018

Se il senso religioso dell’uomo, che è potentissimo e lo accompagna in tutta la sua millenaria storia, non ha davanti a sé l’oggetto cui si rivolge, cioè il Mistero, il Destino, la Felicità, l’Amore allora si riduce al cercare la soddisfazione dei propri istinti e così annebbia e offusca il proprio senso religioso.

Venerdì 14 dicembre 2018 – S. Giovanni della Croce (memoria)

Solo se ci fermiamo in silenzio a meditare, a riflettere, a osservare ci rendiamo conto del reale che ci circonda e non viviamo ideologicamente. Se non ci fermiamo mai, l’ideologia vince nel nostro quotidiano, finché non si rompe qualcosa in noi che ci costringe a fermarci e ad accorgerci del reale. Questo accorgercene è solo […]

Mercoledì 12 dicembre 2018

L’uomo falso pensa di scoprire tutti i misteri della natura attraverso capacità proprie e mezzi scientifici da esso costruiti, dichiarando che tutto è frutto del caso. Chissà perché spesso questo caso non si ripete. Cari amici come possiamo pensare di essere frutti del caso e non dell’amore? A mio avviso è un’evidenza che noi uomini […]

Martedì 11 dicembre 2018

La fragilità riconosciuta, la piccolezza osservata, un cuore che si commuove, quando guardiamo noi stessi così, solo allora possiamo notare l’evidenza della nostra grandezza.

Lunedì 10 dicembre 2018

Quando l’uomo capirà che sono le sue fragilità ciò che fanno veramente la storia, capirà di più chi l’ha creato: Dio.

Domenica 9 dicembre 2018 – II domenica di Avvento

Chi segue le mode, soprattutto le persone di moda in un ambito religioso, segue il proprio interesse malsano di affermare sé; diventa schiavo del successo effimero che non è niente e che lo farà stare molto male. Chi segue Cristo, invece, è propositivo, non reattivo, in questo mondo della novità che gli fa modellare e […]

Sabato 8 dicembre 2018 – Immacolata Concezione della B. V. Maria (solennità)

Siamo grati a Maria per il suo si! È questo che ha reso possibile la partecipazione alla fonte delle leggi della natura che conosciamo. Attraverso di esse cresce in noi l’amore e la libertà. Il partecipare a tale fonte ci fa comprendere che possiamo affidarci a Dio, avere Fede e vivere la positività della realtà.