Domenica 1 ottobre 2017 – XXVI domenica del Tempo Ordinario

Il giudizio di Dio sarà tale da tenere conto della conduzione della nostra vita sulla terra perché Lui si è fatto carne. Cristo ha rivelato la Misericordia di Dio nel mistero di una natura umana e divina. Questo è l’avvenimento più grande che sia mai accaduto nella storia che può rinnovare la nostra vita e quella di tutti gli uomini facendo nascere un mondo nuovo, cioè la “civiltà della Verità e dell’Amore”, che non potrà mai essere realizzata da nessuna ideologia umana, che genera solo violenza ed odio.