Domenica 22 ottobre 2017 – XXIX domenica del Tempo Ordinario

Gli scienziati ci dicono che l’uomo è 50% DNA della madre e 50% DNA del padre. Io però penso che abbia qualcosa in sé che nasce direttamente da Dio ed entra in tutto, è la sua anima quella presenza in noi, per cui Dio effonde doni misteriosi e spesso imperscrutabili. In tale dialogo intimo con Dio nasce una vocazione. Essa si rivela dentro ogni cosa che facciamo, è come un “fil rouge” che unisce tutte le nostre azioni.