Giovedì 25 maggio 2017

Oggi compio 55 anni, di cui 25 sono di sacerdozio mi viene da pensare alle mie mancanze, alle omissioni, ai limiti. Mi crea molto dolore tutto questo. Poi penso a Cristo che ha usato e usa tutti i miei limiti e il mio dolore e pentimento per farsi conoscere. Allora in pace festeggio, festeggio la gioia che Lui porta attraverso l’essere continuamente perdonato, amato e accompagnato dalla Sua amicizia. Solo Dio può trasformare il male in bene, attraverso il nostro chiedergli perdono, così che nemmeno un attimo della nostra vita sia stato inutile.