Giovedì 7 maggio 2020

Com’è possibile accogliere un nemico nella nostra vita senza avvertire un disagio? Come è possibile vivere con persone moleste e cattive (che a volte lo sono anche senza volerlo)? Siamo portati a rispondere subito con un “Non voglio, non posso, è troppo umiliante”. Invece accogliere un nemico  è l’esperienza più bella della propria vita. Tale accoglienza fa vincere Dio e il Suo amore nel cuore di ogni uomo, anche nel nemico. Perché se lo accogliamo non è più un nemico: diventa amico.