Giovedì 8 novembre 2018

E’ così semplice essere felici per chi era cattivo e poi è diventato buono, perché dobbiamo essere cinici e non credere al cambiamento? Eppure noi stessi cambiamo!  Perché pensiamo che agli altri questo non sia possibile. E’ un egoismo profondo non credere a ciò che è evidente. Godiamo come Dio gode di ogni uomo che, cambiando, decide di seguirlo.