Lunedì 4 giugno 2018

Il vangelo di oggi ci parla della vigna. Io penso alla vigna come alla mia vita; quando getto Cristo fuori dalla vigna, allora lo butto fuori dalla mia vita, questa è la cosa più irragionevole e stupida che si possa fare: cacciare dalla vita Colui che me l’ha donata e che continua a sostenerla. Tutti gli altri sbagli nella vita sono poca cosa in confronto a questo. Aiutiamoci fra amici perché accada il meno possibile, così da vivere ragionevolmente e godere dell’amore che Dio, attraverso il Suo figlio, ci mette nel cuore.