Martedì 12 dicembre 2017

I cosiddetti mass–media avrebbero in teoria un ruolo informativo e culturale nella società. Invece, per la maggior parte, contribuiscono alla diffusione di un pensiero omologato e funzionale alle necessità di chi detiene il potere. Non propongono una ricerca serena della verità, quanto piuttosto vanno alla ricerca dei cosiddetti “scoop” senza curarsi delle conseguenze. Quello che il potere vuole ottenere, attraverso mille scaltrezze, usando sia la moda che lo sport etc., è allontanare l’uomo da se stesso e quindi dal suo essere libero. Per come sono usati i mass-media, basta guardare il celebre film “Quarto potere” di Orson Welles del 1941 per capire meglio cosa intendo rispetto all’informazione.