Martedì 28 gennaio 2020 – San Tommaso d’Aquino, sacerdote e dottore della Chiesa (memoria)

Il cercare di non far sbagliare gli altri quando non vogliono ascoltare porta a manipolare l’altro con la scusa di proteggerlo. Dio invece lo lascia libero di sbagliare. Ecco perché può capitare che chi vuole evitare l’errore dell’altro cada nell’errore più grande: mettersi al posto di Dio e sostituirsi così alla libertà dell’altro, non considerando e quindi non rispettando la sua libertà.