Martedì 7 aprile 2020 – Martedì della Settimana Santa

Il tradimento dell’uomo e l’esperienza del nostro ed altrui limite ci portano a renderci conto che la nostra esistenza e il nostro io sono più grandi di qualsiasi male, tradimento, peccato. La Misericordia di Cristo non ci abbandona, continua a cercarci. Dobbiamo avere l’umiltà di riconoscerci tutti creature fragilissime, bisognose della Sua Misericordia.