Mercoledì 13 maggio 2020 – Beata Vergine Maria di Fatima (memoria facoltativa)

Nella società di oggi si guarda l’apparenza e non la sostanza. Sembra un’affermazione banale, ma vediamo meglio con un esempio. Nell’ambito di un dialogo che affronti problematiche varie non c’entra quello che si dice, ma la sensazione che si lascia: se uno dice una cosa giusta in modo sgarbato, quella cosa viene ritenuta sbagliata; se uno dice una cosa sbagliata ma in modo garbato, quella cosa viene ritenuta giusta. È il demonio che ci fa usare la ragione e i sentimenti scollegati tra loro. Ridiamo di lui e rimaniamo “collegati”, in modo che – come diceva un caro amico – i sentimenti siano come una lente che ci fa mettere a fuoco le ragioni e così, in questa unità, vediamo il bene e il male, non siamo ottusi e non rimaniamo imbrogliati.