Mercoledì 5 dicembre 2018

Che cosa può rendere un uomo carceriere cattivo di altri uomini? Per me è inspiegabile! Una considerazione forse ci aiuta a fare chiarezza, cioè che i carcerieri cattivi vivono in un loro mondo ideologico, dove si considerano dei e, quindi, non avendo un rapporto con Dio si arrogano i diritti di Dio, cioè quelli di vita e di morte sugli altri uomini. Certo considerandosi come Dio sono lontani da Dio, quindi non sanno amare, costruire nella libertà, ma solo distruggere e creare schiavitù.

Questi uomini non sono solo i cattivi che vediamo nei film, ma tutti coloro che nella società, in un modo o nell’altro, cercano di sfruttare altri uomini, non aiutandoli ad essere liberi, ma facendoli schiavi di falsi leader.