Venerdì 13 luglio 2018

Boris Pasternak, l’autore di “Il dottor Živago” scriveva in questo romanzo: “Alla gran maggioranza di noi si richiede un’ipocrisia costante, eretta a sistema; ma non si può, senza conseguenze, mostrarsi ogni giorno diversi da quello che ci si sente: sacrificarsi per ciò che non si ama, rallegrarsi di ciò che ci rende infelici. Il sistema nervoso non è un vuoto suono o un’invenzione. La nostra anima occupa un posto nello spazio e sta dentro di noi come i denti nella bocca. Non si può impunemente violentarla all’infinito.”.