Venerdì 15 dicembre 2017

Penso che molti di noi nei momenti difficili della vita si rivolgano a Dio e chiedono di rivelarsi di farsi vedere dentro il dolore e le difficoltà che non desideriamo, anzi, a cui vorremmo con tutta la forza ribellarci, ma solo quando accettiamo la condizione in cui siamo, la realtà in cui siamo, vediamo Dio. Egli si rivela dentro l’accettazione libera non forzata ma piena di senso della realtà, Cristo è lì che aspetta la nostra altissima ascesi dell’accettazione della Sua volontà, la rivelazione Sua è veramente come la nascita di un bambino, tutti noi, accogliendo il Suo disegno per noi, è come se lo partorissimo, per poi vederlo in quella culla a donarci tutto se stesso.